• Terremoto in Centro Italia: Nessuna Casa salesiana è stata coinvolta direttamente

    Mercoledì, 24 Agosto 2016 11:56
  • Ciao suor Lù!

    Lunedì, 22 Agosto 2016 08:00
  • Alitena: verso la conclusione dell’esperienza missionaria

    Domenica, 21 Agosto 2016 16:08
  • Molti sono altrove

    Venerdì, 19 Agosto 2016 16:20
  • Saluto del Sindaco a sr. Lucia

    Venerdì, 19 Agosto 2016 16:12

Terremoto in Centro Italia: Nessuna Casa salesiana è stata coinvolta direttamente

Roma, 24 agosto 2016 – ANS – Un terremoto rilevante per la intensità e l’ampiezza del territorio ha coinvolto le Regioni dell’Italia Centrale e segna già le sue vittime.  Nessuna Casa salesiana è stata coinvolta direttamente, anche se nell’Umbria, Regione colpita dal sisma, si trovano le Case di Terni e Perugia SDB e a Cannara FMA. La situazione non si è ancora del tutto stabilizzata: sono queste le prime ore nelle quali sono in azione i primi soccorsi e si spera che, oltre i danni materiali, non aumenti il numero delle vittime.

Ciao suor Lù!

Carrara, 22 agosto 2016 – È arrivato, purtroppo, il momento dei saluti. Un momento che tutti speravamo arrivasse il più tardi possibile. La nostra cara suor Lù, dopo ben tredici anni, lascia Carrara e parte per una nuova “avventura” a Rio Marina.

Io sono Letizia, maestra della scuola dell'infanzia. Sono arrivata al “Cappelletto” nel dicembre del 2010, proprio quando suor Lucia aveva da poco accolto l'incarico di direttrice dell'istituto. La sua solarità ed il suo entusiasmo sono state le prime cose che mi hanno colpito durante l'anno di servizio civile.

Molti sono altrove

Approfon…Dire, agosto 2016 – a cura di sr. Mara Borsi – Il popolo giovane della GMG dà speranza, entusiasmo, riscalda il cuore di tanti educatori alle prese con la fatica del lavoro pastorale quotidiano che si confronta con la crisi della trasmissione viva, capace di parlare al cuore e alla mente, dei valori e delle credenze da una generazione all’altra. Chiara è la consapevolezza che il compito di educare alla fede, nel contesto contemporaneo, è arduo e in un certo senso assume i contorni della sfida culturale.

Alla smania di avversare Dio dell’ateismo classico e militante è subentrato un desiderio più subdolo: quello di fare senza di Lui. Se la pretesa della religione cristiana è quella di condurre alla felicità, alla totalità della bellezza e della gioia, che in questa vita è solo un assaggio e sarà piena nella Vita eterna, ora questa promessa di felicità non interessa più. Altre promesse risultano più appetibili ... per continuare!

Alitena: verso la conclusione dell’esperienza missionaria

Adwa, 21 agosto 2016 – La nostra missione sta per terminare, da un paio di giorni siamo ospiti nella casa delle FMA di Adwa. Qui abbiamo avuto la possibilità di ritemprarci un po', grazie alla meravigliosa organizzazione delle suore salesiane. La stanchezza si fa sentire, anche se prevale la gioia per l'esperienza vissuta. Portiamo nei nostri cuori tanti ricordi, tanti interrogativi e tante contraddizioni. L'ultima immagine che abbiamo di Alitena sono gli occhioni neri del piccolo Agos, un bimbo di 6 anni, sordomuto, che ci ha seguito in tutte le attività, capacissimo nel farsi intendere in tutto ciò che voleva e con una vitalità sorprendente.

Saluto del Sindaco a sr. Lucia

Carrara, 4 agosto 2016 – La comunità di Carrara desidera condividere le espressioni rivolte dal Sindaco a sr. Lucia, espressioni che riconoscono il lavoro svolto dall’intera comunità FMA – “Carissima sr. Lucia. È con sorpresa che ho appreso della sua partenza da Carrara e non le nascondo che la notizia mi ha creato commozione e preoccupazione per il futuro della struttura del “Cappelletto”. La Casa Famiglia e la scuola dell’infanzia rappresentano un presidio fondamentale per la comunità carrarina e non ci sono parole per dimostrare la gratitudine che meritate per il ruolo sociale ed educativo svolto nel tempo. In questo contesto il suo operato è stato prezioso e svolto con diligenza, competenza e generosità.