• Voci della Comunità Educante

    Lunedì, 30 Maggio 2016 20:21
  • Festa di Maria Ausiliatrice

    Lunedì, 30 Maggio 2016 20:17
  • Una domenica con Don Bosco: "Pisa" a Firenze

    Lunedì, 30 Maggio 2016 20:15
  • L’onda silenziosa

    Lunedì, 30 Maggio 2016 20:12
  • La nostra Missione

    Lunedì, 30 Maggio 2016 06:41

Voci della Comunità Educante

Bologna Maria Ausiliatrice, 24 maggio 2016 – Come ogni anno il 24 maggio c’è stata la Festa per il saluto delle terze medie, la consegna del distintivo di ex-allievi, il saluto di alunni e Docenti e, tradizionale ritorno degli ex-allievi. Il tutto all’insegna di danze musica giochi e…stand gastronomici. Un folto gruppo di genitori, circa 50, sono stati invitati a collaborare all’impresa epica: spostare sedie, preparare postazione giochi, preparare piadine, tigelle, hot dog ecc. Ci sono stati cassieri, commessi, farcitori, aiuto cucina ecc.

Festa di Maria Ausiliatrice

Pisa, 24 maggio 2016 – Come in ogni comunità del mondo salesiano, anche a Pisa è stata organizzata una bellissima festa in occasione del 24 maggio, giorno solenne dedicato a Maria Ausiliatrice. Momento centrale della festa è stata la Messa celebrata da Padre Stefano, un bravissimo Gesuita, parroco della Chiesa Universitaria di San Frediano. Abbiamo deciso di raccogliere tutti i "Grazie" di questo anno accademico e di affidare i prossimi mesi impegnativi nelle mani della Madre Celeste.

Ha fatto seguito il ricco buffet, prima curato e poi consumato da noi universitarie, qualche risata in giardino e poi tutte in veranda, abilmente trasformata da cappella a sala giochi, per vivere un bellissimo momento di ricreazione organizzato da alcune "professioniste" nel settore! Ogni volta è una emozione nuova nella quale rafforziamo il nostro spirito di appartenenza alla casa di Don Bosco. Grazie alle Suore per la loro sempre infinita disponibilità.       Le ragazze del Collegio

L’onda silenziosa

Approfon…Dire n. 7, mese di maggio – a cura di sr. Mara Borsi – È così che la giornalista Marina Cavallieri, sul quotidiano on line “Repubblica” ha definito l’esperienza dei professori associati a FLIPNET, una rete di docenti che pratica la didattica della "classe capovolta", un metodo che come indicato nel precedente articolo promuove un apprendimento che non si avvale della lezione frontale, della divisione delle classi per età e modifica profondamente l’ordine tradizionale dell’orario. Professori che cercano di scardinare l'assetto didattico così come lo abbiamo conosciuto, senza aspettare circolari, riforme, permessi, decreti: lo fanno semplicemente cambiando rotta. Sono decine ormai le reti, le associazioni, i siti dove i docenti si connettono, innovano cercando di portare la scuola italiana nel futuro. C’è una scuola inerte, ancora maggioritaria e immobile, ma c'è anche una scuola-cantiere dove i lavori sono in corso ...

Continua cliccando sulla voce Approfon...dire nel menù laterale a SX!

Una domenica con Don Bosco: "Pisa" a Firenze

Firenze, 29 maggio 2016 – Familiare e festosa l'atmosfera che abbiamo vissuto nella giornata dedicata alla Famiglia Salesiana della Toscana, domenica 29 maggio, presso l'Istituto dei Salesiani di Firenze, alla presenza del Rettor Maggiore Don Angel.

In qualità di collegiali non ci siamo lasciate sfuggire questa importante occasione per incontrare don Bosco oggi. "Prendere, Benedire, Donare!"; con queste parole don Angel ci ha invitati a raccogliere i nostri talenti, le nostre capacità, per metterle a disposizione del prossimo più vicino e più lontano.

La nostra Missione

Mornese, 27-29 maggio 2016 – “La nostra missione” … questo il tema del quinto incontro di formazione juniores e suore giovani svoltosi a Mornese il 27-29 maggio. Dopo un primo tempo di verifica di questi ultimi mesi (una verifica schietta, vera, sincera), l’ispettrice sr. Carla, ha introdotto il tema richiamando alcuni articoli delle nostre Costituzioni, in particolare l’art. 64 e l’art. 32.

La bellezza di questo incontro è stata la possibilità di passare qualche ora nei luoghi mornesini: un pomeriggio intero alla Valponasca dove, nel silenzio che caratterizza il luogo, nel verde brillante della primavera alla luce del caldo sole, abbiamo riflettuto e pregato insieme.