La Spezia, 12 settembre 2023 - Mentre nel mese di agosto alcuni giovani del MGS Italia Centrale erano a Gubrye per l'esperienza missionaria estiva, improvvisamente, a causa di continui sbalzi di tensione della corrente elettrica, la pompa del pozzo si è bruciata. Una pompa in azione 24 ore su 24 per dare acqua alla missione e, soprattutto, a centinaia di famiglie che quotidianamente vengono ad attingere acqua per le loro case.

Così, per iniziativa dei volontari presenti nella missione, l'emergenza è diventata appello per tanti amici e familiari che si sono fatti Provvidenza per la missione e hanno inviato immediatamente piccoli e grandi contributi che hanno permesso alle suore di ripristinare la pompa in tempi record (5 giorni). Il messaggio di sr Rosaria, che trovate di seguito, vuole arrivare a tanti amici noti e meno noti che si sono dati da fare per questa causa. Tra questi, molti desiderano rimanere anonimi quindi pubblichiamo il ringraziamento comune a tutti e faremo giungere un ringraziamento privato a chi si è fatto presente.

Ciao carissimi amici tutti,
sono Sr Rosaria e scrivo a nome della nostra comunità di Gubrye per ringraziarvi di cuore dell'aiuto dato per l'acquisto della nuova pompa che dà acqua a centinaia di famiglie. Grazie ai giovani volontari che sono venuti nel mese di agosto per tutto quello che hanno fatto e per aver preso l'iniziativa di far conoscere la nostra missione e l'emergenza che si è creata alle loro famiglie e comunità. Grazie davvero alle suore salesiane dell'ispettoria Madonna del Cenacolo, alle famiglie dei ragazzi, ai vari benefattori e ai Salesiani dell'Italia Centrale, tutti con un cuore grande e generoso. Vi affidiamo tutti alla Madonna, sia Lei il grazie più bello. 
Un caro abbraccio. 
Sr Rosaria Assandri

Per chi volesse seguire la vita della missione di Gubrye, i volontari hanno aperto un profilo di instagram che vi invitiamo a seguire.

https://www.instagram.com/p/CxGNTh-ItcD/?utm_source=ig_web_copy_link&igshid=MzRlODBiNWFlZA==