Cristo vive!

Mornese, 23-30 giugno – VIII turno di Esercizi Spirituali “Cristo Vice! Tutto ciò che lui tocca diventa giovane” – Questo è stato il tema della settimana di Esercizi Spirituali vissuta a Mornese. Siamo state accompagnate dal salesiano don Gianni Filippin che ha presentato ogni giorno la figura di un giovane incontrato da Gesù: il ragazzo di Nain; il ragazzo sordo-muto; il ragazzo dei cinque pani; il giovane ricco e triste; il giovane che scappa di casa; la giovane Maria.

Ogni incontro è stato occasione per riflettere sulla propria vita, sulla relazione che possiamo costruire con i giovani, sul tempo che possiamo dedicare a loro anche attraverso la preghiera, sul fatto che siamo chiamate come comunità ad incontrare i giovani e che possiamo farlo sempre direttamente, con l’offerta, accompagnando con la preghiera chi è presente fra i giovani.

Sono state giornate calde (molto calde), che hanno richiesto una riorganizzazione di orario, ma anche giornate piene di silenzio, fraterne e semplici.

L’ispettrice sr. Carla ha dedicato alle suore due pomeriggi presentando la riflessione sulla spiritualità di Madre Mazzarello tenuta da sr. Piera Cavaglià alle ispettrici d’Europa e Medio Oriente a settembre 2018 ed il richiamo, a partire dalle nostre Costituzioni, ad una missione maggiormente condivisa. Nelle buone notti ha presentato il processo realizzato fino ad ora attraverso il percorso “Europa e Medio-Oriente in cammino” e il clima che ha caratterizzato la seconda spedizione missionaria, di cui quest’anno ricorre il 140°.

Un grazie a tutte le FMA che si sono rese disponibili per l’animazione liturgica: anche con poche risorse, ma con buona volontà e spirito di adattamento, si riesce a creare un clima di preghiera e di meditazione.

Non è mancato nemmeno il tempo per una ricreazione finale che un coro ben organizzato ha presentato con queste parole:

 

Che sarà, che sarà, che sarà? Che sarà del nuovo anno, Dio lo sa! C’è chi parte, c’è chi arriva, c’è chi ancora resterà… Sarà, sarà ciò che Dio vorrà!

Una cosa è assolutamente certa: un cuore grande vive sempre di speranza… sa accogliere e salutare, ringraziare e accompagnare. Con amor, con amor, con amor!!!

Per le sorelle che dovranno cambiar casa invochiamo benedizioni di Maria. Il Signore doni loro tanta gioia d’incontrar. Cuori aperti, colmi di fraternità!

Un grazie grande alla cara Ispettrice. Che di tutte cerca sempre il vero bene: promettiamo di donare in comunità testimonianza di gioiosa carità.

 

  • Un grazie grande anche a don Gianni, così esperto… così profondo… così fraterno… così salesiano, un grazie anche per gli “scritti” che ci ha lasciato, ne faremo tesoro durante tutto l’anno!!!
  • Grazie alla vicaria a chi ha suonato, letto, cantato…
  • Un sentito ringraziamento alle sorelle di questa comunità per l’accoglienza, la vicinanza, il servizio puntuale, gustoso, veramente fraterno! Grazie alle collaboratrici laiche che insieme costruiscono il clima di famiglia. Ci siamo sentite a casa!!!
  • Un grazie, scambiato, tra tutte noi… buona continuazione delle vacanze! In felice attesa del nuovo anno. Arrivederci!!

Della stessa categoria puoi leggere ancora...

Free Joomla templates by Ltheme