Triduo in preparazione alla festa di Madre Mazzarello

Madre Mazzarello ha vissuto la profezia della presenza, con tutte le sfumature del carisma salesiano interpretato a Mornese in modo geniale e tipicamente femminile. Con la sua “presenza materna” e la sua “presenza educativa” alle origini dell’Istituto delle FMA, Madre Mazzarello ha collaborato a formare comunità generative di vita e ad annunciare il Vangelo della gioia a tanti giovani.

Roma, 8 maggio 2022 – “Un cuore grande e generoso”: Madre Mazzarello vista da chi l’ha conosciuta – Madre Mazzarello ha vissuto la profezia della presenza, con tutte le sfumature del carisma salesiano interpretato a Mornese in modo geniale e tipicamente femminile.

Con la sua “presenza materna” e la sua “presenza educativa” alle origini dell’Istituto delle FMA, Madre Mazzarello ha collaborato a formare comunità generative di vita e ad annunciare il Vangelo della gioia a tanti giovani. Possiamo descrivere Madre Mazzarello con le sue stesse parole: una donna dal “cuore grande e generoso” (L 47,12), una donna generatrice di vita.

Vogliamo – in quest’anno che celebriamo il 150° anniversario della fondazione dell’Istituto – celebrare Madre Mazzarello guardandola attraverso gli occhi, la mente e il cuore di chi l’ha conosciuta in vita, di chi ha vissuto accanto a lei, l’ha vista in azione e ha condiviso un tratto di cammino con lei.

Ci metteremo in ascolto della memoria di alcuni testimoni cogliendo l’ispirazione che tale memoria regala a noi oggi. Abbiamo pensato ad un triduo e alla festa di Maria Domenica Mazzarello. Sono stati scelti 4 testimoni:

Mons. Giovanni Cagliero: direttore generale dell’Istituto dal 1874 al 1884;

Enrichetta Sorbone: seconda assistente e vicaria generale dell’Istituto;

Caterina Daghero: vicaria generale dell’Istituto e alla morte di Madre Mazzarello, successora nel governo e animazione dell’Istituto;

Petronilla Mazzarello: l’amica intima di Maria Domenica Mazzarello.

Tutti e quattro i testimoni, oltre ad avere vissuto accanto a Madre Mazzarello, sono stati testimoni al processo di beatificazione e canonizzazione di Madre Mazzarello. Lasceremo a loro la parola perché ci aiutino a cogliere alcuni elementi della santità di Maria Domenica Mazzarello, a penetrare di più nel suo segreto di donna della sua maternità educativa.

Petronilla Mazzarello, in ordine cronologico, dovrebbe essere la prima testimone ma la proponiamo per il giorno della festa di madre Mazzarello. Lei è l’amica intima e colei che condivise fin dall’inizio il sogno di Main di dedicarsi totalmente all’educazione delle ragazze. Lei è anche testimone privilegiata al processo di canonizzazione perché ha vissuto più a lungo accanto a madre Mazzarello.

Questa proposta vuol essere semplicemente un sussidio per animare qualche momento comunitario in vista della preparazione della festa di madre Mazzarello. Conviene sottolineare che per ogni figura si prendono alcune espressioni delle fonti, senza poterle contestualizzare in modo adeguato, data la brevità e lo scopo dell’intervento.

Chi volesse approfondire di più riguardo dalle testimonianze nel processo di canonizzazione potrebbe attingere a questi studi e biografie in PDF online nel CSFMA.

Buon Triduo in preparazione alla festa di Madre Mazzarello! Sr. Eliane Petri

A questo link si possono scaricare le schede della proposta per il triduo e per la festa di Madre Mazzarello: https://drive.google.com/drive/folders/1lPhOMOLB-9LQEVlV2OBoAHkFkyxNcPDb?usp=sharing

A questo link si possono vedere le registrazioni: https://www.youtube.com/playlist?list=PLxlZd_8xabH_GyVkvQ0xtakm91amTmP3M

 

ECCO UNA SECONDA PROPOSTA PREPARATA DALLE NOVIZIE: TRIDUO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA DI MADRE MAZZARELLO

Della stessa categoria puoi leggere ancora...

Free Joomla templates by Ltheme