Una Famiglia… che respira il Paradiso

Sul palco, con Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, e i relatori della Conferenza di apertura della mostra, il coro, composto dalle Postulanti delle Figlie di Maria Ausiliatrice della Comunità “Maria SS. Consolata” di Torino e da altri giovani, ha eseguito l’inno a San Francesco di Sales composto da Maurizio Palazzo, SDB, “Il cuore parla al cuore”.

Torino, 13-16 gennaio 2022 – Al termine della 3a Giornata, le Postulanti FMA della Comunità “Maria SS. Consolata” di Torino raccontano come hanno vissuto le GSFS 2022 – La 3a e penultima delle Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana, a Torino-Valdocco dal 13 al 16 gennaio 2022, ha avuto nella mattinata un evento significativo in apertura dell’anno dedicato a San Francesco di Sales, nel 400° anniversario della sua morte (1622-2022): l’inaugurazione della mostra San Francesco di Sales 400, che sarà visitabile fino al 15 gennaio 2023 presso il Museo Casa Don Bosco di Valdocco.

Sul palco, con Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, e i relatori della Conferenza di apertura della mostra, il coro, composto dalle Postulanti delle Figlie di Maria Ausiliatrice della Comunità “Maria SS. Consolata” di Torino e da altri giovani, ha eseguito l’inno a San Francesco di Sales composto da Maurizio Palazzo, SDB, “Il cuore parla al cuore”.

Le Postulanti, che hanno vissuto “in presenza” diversi momenti delle Giornate, raccontano l’esperienza:

Le Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana sono state occasione per cominciare a conoscere e gustare la spiritualità del Santo di Annecy che siamo invitati ad approfondire in questo anno. Abbiamo avuto la possibilità di vivere giornate di incontro, ascolto, dialogo e condivisione che hanno fin da subito generato in ognuna tanta gratitudine per l’appartenenza alla multietnica e sfaccettata Famiglia Salesiana.

Nella presentazione del cammino che ci aspetta in questo anno siamo stati accompagnati da guide preparate e appassionate, che hanno evidenziato diverse caratteristiche della figura di Francesco di Sales.

La tavola rotonda, tenutasi nel pomeriggio di venerdì 14 gennaio, ha messo in dialogo esperti della spiritualità di Francesco, che hanno offerto la loro riflessione su diversi aspetti della vita del Santo.

Le giornate sono state seguite da migliaia di persone in tutto il mondo, nonostante la partecipazione a Valdocco sia stata limitata a 150 persone, per motivi legati alla pandemia. Quanti hanno potuto prendere parte all’esperienza “in presenza”, hanno arricchito le riflessioni con la visita a diversi luoghi salesiani e l’inaugurazione della mostra dedicata a San Francesco di Sales nei 400 anni dalla morte, presso il Museo Casa Don Bosco.

Non sono mancate in queste giornate le testimonianze dirette di spiritualità salesiana incarnata nel quotidiano e la possibilità di vivere la preghiera e la Celebrazione Eucaristica nella ricchezza della diversità che si riconosce nell’unità della Famiglia.

Il pomeriggio della 3° Giornata è stato dedicato alla condivisione assembleare delle esperienze dal mondo, come quella dei giovani del Movimento Giovanile Salesiano di Mumbai, che hanno dato vita a una task force per soccorrere le persone colpite dal virus, cercando la disponibilità delle bombole di ossigeno, di plasma e di ricovero ospedaliero. Altre video-testimonianze hanno mostrato la concretezza del carisma salesiano nel servizio apostolico e caritativo dei Gruppi della Famiglia Salesiana.

Nel giorno dedicato alla memoria del Beato Luigi Variara, è stato proiettato il video-documentario delle Figlie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, il Gruppo della FS da lui fondato per la cura dei malati di lebbra di Agua de Dios (Colombia), dove giunse missionario mandato da Don Michele Rua, 1° successore di Don Bosco.

Rimane in noi Postulanti tanta gratitudine per quanto abbiamo potuto vivere e lo cogliamo dai commenti che ci siamo scambiate in questi giorni:

“Mi è piaciuto perché ho potuto approfondire un po’ di più la Strenna e conoscere meglio la figura di san Francesco di Sales, la sua spiritualità e vedere come si attualizza”.

“Le Giornate salesiane sono state per me significative e piene di santi insegnamenti”.

“È davvero un dono vivere questi giorni di famiglia e di Chiesa approfondendo la spiritualità di San Francesco di Sales. Bello vedere come ciascun Gruppo della Famiglia Salesiana abbia assunto in modo unico un aspetto della vita di Cristo, facendo ‘tutto per amore e nulla per forza’ e portando i giovani a Lui”.

“Un’esperienza di grande comunione fraterna”.

È proprio il caso di dirlo: “Siamo davvero una Famiglia… che respira il Paradiso!”.

Video della 1a Giornata

Video della 2a Giornata

Video della 3a Giornata

Celebrazione Eucaristica

Da https://www.cgfmanet.org/ifma/carisma-salesiano/una-famiglia-che-respira-il-paradiso/

Della stessa categoria puoi leggere ancora...

Free Joomla templates by Ltheme