La fede in Dio Padre

La Spezia, 4-6 ottobre 2019 – Primo incontro di formazione Juniores – Il tema scelto per quest’anno, come filo conduttore delle giornate di formazione, è la Fede. Nello specifico il desiderio è quello di accompagnare le Juniores nel cammino di unificazione di vita a partire dalla formazione ricevuta in noviziato, dall’esperienza di juniorato intensivo vissuto ad Ávila “Quello che io desidero lo desidero con passione” (Teresa d’Ávila), dall’esperienza di vita in comunità, dalla riflessione proposta dal Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, per crescere nel dono totale di sé e nell’appartenenza all’Istituto.

In questo primo incontro l’attenzione è stata posta su: la Fede in Dio Padre. Per l’occasione abbiamo chiesto a mons. Mario Rollando, sacerdote della diocesi di Chiavari, di accompagnarci nell’approfondimento del tema. Don Mario ci ha guidate in un percorso di approfondimento che ha avuto come sfondo alcuni brani biblici tratti dal Vangelo di Giovanni e dalle lettere di san Paolo ai Romani e ai Galati e l’articolo delle nostre Costituzioni n. 1.

Don Mario ci ha aiutate a recuperare la dimensione della Fede nel Padre attraverso un percorso articolato in tre punti:

- Conoscere il Padre

- Credere nel Padre

- Vivere nel Padre.

Una lectio divina molto ricca e appassionata come solo don Mario sa presentare. All’ascolto è seguito un tempo di silenzio, con spazio per il dialogo personale con sr. Carla presente all’incontro e la possibilità di accostarsi al sacramento della Penitenza. La mattinata si è conclusa con la Messa.

Nel pomeriggio abbiamo ripreso con sr. Carla alcuni aspetti presentati da don Mario e approfondito il tema della Fede nelle nostre Costituzioni: occasione per condividere esperienze di vita, vissuti quotidiani, preoccupazioni che ci portiamo nel cuore. L’adorazione Eucaristica ha concluso l’intensa giornata.

Domenica 6 ottobre, la condivisione della Parola di Dio, alcune sottolineature di sr. Carla, una presentazione del prossimo Capitolo Ispettoriale, da preparare e vivere con il desiderio di dare il nostro personale contributo alla realizzazione del prossimo Capitolo Generale XXIV, hanno riempito la mattinata.

Alcune frasi tratte dalla condivisione della Parola di Dio possono aiutare a cogliere la profondità dell’esperienza che abbiamo vissuto:

- ho conosciuto Dio come uno sconosciuto

- la nostra vocazione è un mistero

- la Fede si trova in quello che ci manca

- la Fede è una ferita sempre aperta

- la Fede è più di quello che siamo

- il Signore mi disarma

- credere è una questione di cuore

- non basta ragionare, bisogna lasciare spazio al cuore

- Fede: senso di abbandono nelle piccole cose quotidiane

- fare propri i sentimenti di Gesù: fare la volontà del Padre

- il cammino spirituale chiede di fare passi i avanti, passi fatti nella pace

- quotidianità e interiorità, occhi del cuore che sanno guardare oltre

- mettiti come tela bianca davanti al divino amore

- mi chiami ora: l’ora del Vangelo, l’ora di ogni mio giorno

- essere donne di gioia: per non cristiani la gioia non è facile

- farsi piccoli

- solo dal Mistero io dipendo. Mi perdo metà del gioco cercando di conoscere la vita prima, anziché abbandonarmi con fiducia

- non può essere che in ogni situazione Dio non ci sia

- se comprendi, non è Dio!

Tutto questo arricchito dalla bella accoglienza della casa Ispettoriale!

Della stessa categoria puoi leggere ancora...

Free Joomla templates by Ltheme